Uno sguardo sulla manutenzione dell’automobile

Il mondo cambia e così anche il settore automobilistico, che sta poco a poco iniziando a rispondere alle istanze di salvaguardia del pianeta, riduzione dell’inquinamento, valorizzazione delle energie green. Tutto ciò ha una forte influenza sull’aspetto tecnico dei professionisti, che devono continuamente aggiornare le proprie competenze, nonché sugli appassionati che dedicano cure e attenzioni alle proprie vetture in modo autonomo.

Un settore di esperti e appassionati

Chi lavora nel settore automobilistico ha probabilmente iniziato per pura passione e solo dopo ne ha fatto un mestiere. Sono queste le persone a cui è meglio rivolgerti per la riparazione e la manutenzione della tua vettura, gente che si dedica anima e corpo e che naturalmente possiede le competenze necessarie.

Auto sportive: trazione anteriore, hot hatch, trazione integrale

Le classiche utilitarie, che gli esperti collocano nel segmento B del settore, dispongono di trazione anteriore: ciò significa che sono le ruote davanti a trasmettere il movimento all’automobile. I vantaggi sono alberi di trasmissione più corti, in quanto il motore si trova nel cofano anteriore, e una maggiore sicurezza alla guida.

Le auto sportive più tradizionali, dette hot hatch, sono a trazione posteriore, un sistema che trasmette al meglio la potenza del motore sull’asfalto; in questo caso però la forte accelerazione può causare il sovrasterzo e la perdita del controllo del mezzo, per cui richiede una maggiore esperienza alla guida.

La tecnologia moderna ha cambiato le carte in tavola e, oggi, esistono auto sportive a trazione anteriore con la stessa potenza delle cugine a trazione posteriore ma una maggiore agilità.

Esiste infine la trazione integrale: com’è intuibile dal nome, in questo caso sia le ruote anteriori che quelle posteriori sono responsabili del moto della vettura. È certamente la migliore se prendiamo in considerazione il grip e l’aderenza, tuttavia non è l’opzione più frequente per via dei costi alti e del maggior consumo degli pneumatici, sottoposti a un grosso stress quando la potenza del motore viene scaricata su strada.